L’Italian Association of Singapore incontra l’Ambasciatore Italiano a Singapore

0
594

Ieri sera, in una serata tipica del Sud Est Asiatico, calda e umida, a Singapore presso la residenza dell’Ambasciatore italiano c’e’ stato un incontro tra il Presidente dell’Italian Association of SingaporeOmar Bassalti – e l’Ambasciatore in carica – Raffaele Langella. Si e’ avuto un cordiale meeting dove si e’ parlato di diverse tematiche partendo dai problemi degli italiani nel mondo e i relativi problemi che incontra il MAECI che si vede sempre falcidiati gli investimenti e invece le problematiche che il popolo italiano nel mondo crea – pochi problemi tra l’altro – ancora meno in Singapore.

Si e’ quindi poi parlato della situazione della comunità italiana che vede a livello sostanziale 4 associazioni che tengono attiva la comunità’ e alto il livello di rappresentanza del paese. L’Italia a Singapore – in generale in Asia – e’ molto amata e molto più di quanto non si possa immaginare. Ieri si e’ parlato della possibilità di collaborare tra l’Italian Association of Singapore che nel panorama Singaporiano riesce e conta un raggiungimento di una platea di decine di migliaia di spettatori, partecipanti e membri.

Il 2018 vedrà l’Italia ancora una volta protagonista in Singapore nonostante le problematiche di tagli che ci ricevono dal Governo centrale e questo senza voler fare retorica. Cosi allo stesso tempo il 2018 sembra partire sotto una buona stella, come da tradizione l’Italian Association organizza almeno un paio di volte all’anno dei BBQ per fare comunità e gli auguri di natale. Anche quest’anno non mancherà l’occasione. Aspettiamo tutti di partecipare attivamente e vedersi il 16!

Si e’ parlato anche delle elezioni del 2018 e di come la macchina organizzativa ambasciatoriale e consolare sia già partita con una data al più presto – 4 marzo – abbastanza vicina e per questo sono già partiti i lavori al riguardo. Omar Bassalti, precedentemente candidato M5S nelle elezioni di Febbraio 2013, ha detto che si ricandiderà alle parlamentarie del Movimento, ha ricordato diversi aneddoti e di come certi fatti sono cambiati dentro e fuori M5S, questo a livello di statement, anche grazie a Luigi Di Maio.

La serata e’ continuata cordialmente e amichevolmente pur mentenendo ognuno le proprie idee, si e’ chiusa dopo una parmigiana che io ho apprezzato e un paio di bottiglie di spumante.