MAIE da sempre artigiani della poltrona!

E' evidente e sotto gli occhi di tutti gli italiani nel mondo che gli attori della politica italiana oltre a moltiplicarsi ultimamente sono proprio usciti dal loro letargo, tutti. PD, MAIE e Forza Italia si sono fatti sentire attraverso i più diversi canali. In tutta franchezza gli unici che hanno la possibilità di farsi sentire tramite i mezzi di comunicazione mainstream sono sempre gli stessi, i mainstream proprietari, Berluscones & Co, Forza Italia e quelli che occupano le TV di stato, il Partito Democratico. Poi c'e' il MAIE che come dal titolo, cesella poltrone per tutti!

0
142

Le elezioni nazionali, anche per gli Italiani all’estero, si avvicinano e tutti i partiti tirano le fila della loro rete di voti e votifici vari.

Il Partito Democratico stringe accordi, guarda caso, proprio in chiusura di legislatura, prendendo per stupidi gli stessi con cui stringono gli accordi, i patronati, associazioni di diritto estero che prendono soldi anche dallo stato italiano. Li prendono per stupidi o sono collusi? Questo e’ importante chiederselo. Quindi il PD a braccetto con associazioni, patronati, mance e mancette, in Matteo Renzi total style. Renzi docet Garavini listen! E cosa fanno gli altri?

Il MAIE, non potendo disporre di cosi tanti appoggi economici, politici e di una rete paragonabile a quella del PD in termini di patronati, si appoggia su associazioni e cesella, ad personam ed ad paesem, le poltrone come dal titolo: MAIE da sempre artigiani della poltrona! Signori quando si parla di qualità non si può fare altro che riconoscerla, qui c’e’ proprio dell’artigianalità, del Made in Italy che si contraddistingue anche nelle organizzazioni che nel mondo, nel bene e soprattutto nel male ci rappresentano.

Nonostante le difficili premesse, Ricardo Merlo anche detto Michelangelo, poco più che cinquantenne, non si e’ scoraggiato, conscio del prestigio che gli avrebbe garantito una tale rete, accettò la sfida, affrontando il mondo come pianificato, partendo dalla quindicesima legislatura, prima non esisteva.

L’inizio dei lavori risale al alla prima legislatura in cui e’ stato eletto, la quindicesima XV, quando l’artista provò la durezza dell’essere eletto all’estero, senza una vera rete di lacche’, ma era già una star in Argentina. Si mise effettivamente all’opera e piano piano, di saltin saltello, di partito in partito, di promessa in promessa, e’ arrivato fino alla diciassettesima XVII.

https://parlamento17.openpolis.it/parlamentare/merlo-ricardo-antonio/560

https://it.wikipedia.org/wiki/Ricardo_Merlo

Ecco riportati solo alcuni titoli delle poltrone cesellate nel marmo in settembre da Ricardo Merlo un vero Michelangelo Buonarroti della politica estera italiana, poltrone per tutti e in tutti i paesi.

Italiani all’estero, Giovanna Giordano nuova coordinatrice MAIE in Canada
Incontro targato MAIE a Francoforte [FOTO], Merlo: “In Europa abbiamo struttura e forza politica, ora accordo elettorale”
Italiani all’estero, incontro MAIE RD a Santo Domingo: “Vamos bien!”
Italiani nel mondo, incontro MAIE – UGL: “Inizio collaborazione”
Italiani in Brasile, Daniel Laguna coordinatore MAIE a Brasilia
Italiani all’estero, Roberto Fumo coordinatore MAIE a Filadelfia
Italiani all’estero, Sara Salamone Cangialosi coordinatrice MAIE nel New Jersey
Italiani all’estero, Claudio Curelli è il nuovo Coordinatore del MAIE in Cile
Thiago Vicente Roldi nuovo Coordinatore MAIE Espirito Santo
Il MAIE continua a crescere in Europa, Giuseppe Testi nominato coordinatore in Francia

Sono tutti pronti a parlare male del Movimento 5 Stelle quando c’e’ poco da ragionarci sopra. Questi sono alla canna del gas e affamati di potere, MAIE e Partito Democratico e sono perfettamente consapevoli dei loro metodi usati per prendere voti e ottenere consenso.

Non si parla altro che di strategie e metodiche di ottenimento dei voti laddove serve e non per risolvere problemi ma per mantenere la poltrona.

Il Movimento 5 Stelle parla di onesta’, cittadini che si fanno autorità che si fanno stato, non distribuisce poltrone, mance o mancette. Valutate molto bene chi di trovate davanti.