Morto Stefano Rodota’. Grande lutto nel mondo grillino.

0
592

Grande lutto nel mondo grillino per la morte di Stefano Rodota’.

Nato nel 1933 a Cosenza, dopo aver militato del Partito Radicale e aver rifiutato la candidatura di Marco Pannella, nel 1979 era stato eletto deputato indipendente nelle liste del partito comunista. Rieletto alla Camera nel 1983, nel 1987 e nel 1992 (nel frattempo il Pci era diventato Pds).

Nel 2013 il suo nome era diventato il simbolo di una battaglia del M5S che lo aveva candidato a Presidente Della Repubblica.

“Ro-do-tà, Ro-do-tà”. Gridavano i grillini (M5S) fuori e dentro l’Aula di Montecitorio dove deputati e senatori cercavano, invano, di eleggere il successore di Giorgio Napolitano.
Come è andata a finire la cosa è noto: il centrosinistra gli preferì il due volte, come presidente della Camera e capo dello Stato, Giorgio Napolitano.

Stefano Rodota’ fu’anche tra i principali esponenti del fronte del NO in difesa della costituzione italiana.
Al referendum costituzionale del 4 dicembre si era schierato contro la riforma messa a punto dal governo Renzi.

Ancora oggi nel cuore di molti italiani, dopo Pertini e’ lui il vero Presidente Della Repubblica.

Addio Presidente, ti ricorderemo sempre con amore.