Roma: Dimissioni del presidente del Municipio VIII Paolo Pace. Sciolto il Consiglio.

0
183

Dopo molti tentativi da parte di della sindaca Virginia Raggi, non si è potuto trovare una soluzione e recuperare la situazione dopo le dimissioni del presidente del Municipio VIII a Roma.
Dopo lo scioglimento del Consiglio, le funzioni del presidente del municipio verranno esercitate dalla sindaca mentre quelle del Consiglio e della Giunta del Municipio dalla Giunta Capitolina.

 

Ecco quanto scrive su Facebook Paolo Pace Municipio VIII

Carissimi concittadini,

come avrete appreso in queste ore mi sono dimesso dalla carica di Presidente del Municipio, una scelta sicuramente sofferta ma scaturita dalla volontà di salvaguardare le Istituzioni da comportamenti e modalità di intendere la politica nettamente in antitesi con la visione ed il rispetto per la gestione della “cosa pubblica” del sottoscritto e del M5S.

La situazione che si era venuta a creare in seno al gruppo di maggioranza del MoVimento 5 Stelle era insostenibile ed è stato impossibile salvaguardare la coesione dell’attività politica, da me onorata sino all’ultimo giorno, vilipesa e snobbata da alcuni consiglieri che non hanno mai voluto partecipare attivamente né alle innumerevoli attività che questa Istituzione ha posto in essere, tanto meno ai tentativi di mediazione sostenuti dal sottoscritto.

Sono profondamente deluso dagli eventi e dai comportamenti finali di alcuni consiglieri del M5S che festeggiando e brindando per la nostra caduta, hanno dimostrato per l’ennesima volta il loro squallido disinteresse per le sorti della cittadinanza e la mancanza totale di rispetto che questi signori nutrono per le Istituzioni: sono sicuro che i Cittadini se ne guarderanno bene la prossima volta prima di accordare loro una nuova fiducia.

Sono stati giorni paradossali, dove qualsiasi tentativo di questa Giunta di apportare soluzioni o migliorie alla cittadinanza era ostacolato dall’ottusità e dall’ incompetenza di queste persone, che hanno preferito al lavoro di squadra e all’umiltà la cattiveria e l’egoismo, anteponendo il proprio ego ed il proprio orgoglio personale al bene della Comunità tutta. E’ questo il mio più grande rammarico, non essermi accorto in tempo di avere a che fare con persone che non hanno mai inteso questo impegno come un momento di sacrificio personale da offrire alla Città, bensì come un trampolino di lancio verso altri e più “alti” traguardi politici.

Le dimissioni sono state dunque un passaggio obbligato essendo venuto meno lo spirito e l’entusiasmo di giugno 2016.

Voglio rivolgere un sentito ringraziamento al Direttore del Municipio VIII Dott. Pierluigi Ciutti per il suo lavoro svolto in questi mesi e per il suo apporto all’attività municipale. Tramite la sua persona rivolgo il mio saluto a tutto il personale del Municipio VIII che ha sempre lavorato al servizio della Comunità. Alle Opposizioni tutte, con passione e impegno dovuto hanno pungolato e sostenuto la Giunta Municipale in maniera costruttiva e rispettosa.

A tutti i cittadini che hanno creduto in questo sogno: GRAZIE.

È stato un onore servire questa Comunità, alla quale lascio certamente una Istituzione più forte con una programmazione sana che già sta dando risultati efficaci e risposte alla cittadinanza che non abbandonerò, come di certo non abbandonerò il mio impegno civile verso il bene comune.